Tag: metodo classico


  • Il 21 Novembre il Barbaresco di Paitin a Napoli con Banca del Vino

    Il 21 Novembre il Barbaresco di Paitin a Napoli con Banca del Vino

    L’Ex Chiostro di Santa Caterina a Formiello, sede della Fondazione Made in Cloister, si prepara ad accogliere un nuovo appuntamento per la terza stagione degli eventi della Banca del Vino a Napoli. Dopo la serata di esordio con l’Amarone di Tommasi, il 21 Novembre alle 19 è la volta di Paitin, storica azienda di Neive,…

  • Il 2 e 3 settembre il Parco Archeologico di Pompei ospita “Pompei, dell’antichità, della vite e del vino”

    Il 2 e 3 settembre il Parco Archeologico di Pompei ospita “Pompei, dell’antichità, della vite e del vino”

    Il vino nei millenni, dalla Georgia alla Campania 8000 mila anni di storia della vite e del vino, tra cultura arte e scienza. Pompei la prima grande città che ha globalizzato il mercato del vino dal Medio Oriente al mediterraneo ed in Europa”.

  • Cantine di Crateca

    Cantine di Crateca

    Dalla ricostruzione di un antico vigneto ischitano alla produzione di vini identitari, la storia di Cantine di Crateca.

  • Cantina Cenatiempo, memoria storica della viticoltura ischitana

    Cantina Cenatiempo, memoria storica della viticoltura ischitana

    L’appassionato esploratore che voglia mettersi in viaggio alla scoperta dell’antica anima rurale di Ischia per arrivare alla meta e respirare il genius loci della viticoltura della terra vulcanica dai generosi frutti deve allontanarsi dalla costa e volgere il passo verso “Mer ‘e copp”, quella parte alta dell’isola, tra i comuni di Serrara Fontana e Barano,…

  • Scalabrone e la Bolgheri della Maremma che fu

    Scalabrone e la Bolgheri della Maremma che fu

    Dietro il nome di un vino si nasconde spesso la memoria storica di un territorio. È il caso del rosato di Marchesi Antinori prodotto da uve Syrah, Merlot e Cabernet Sauvignon della Tenuta Guado al Tasso , Scalabrone, legato alla storia di un personaggio vissuto in una Bolgheri molto diversa da quella che oggi conosciamo…

  • I grandi vini di Chanel in asta da Sotheby’s

    I grandi vini di Chanel in asta da Sotheby’s

    Chanel è stato il primo grande brand del mondo del lusso a passare dal gotha della moda e dei profumi a quello enoico, anticipando anche Bernard Arnault, proprietario della Moët Hennessy Louis Vuitton (LVHM) che impresse solo dopo il suo sigillo su champagne e altri vini. Tra pochi giorni si celebra questo suo primato attraverso…

  • I flutwein salveranno il distretto renano dell’Ahrweiler

    I flutwein salveranno il distretto renano dell’Ahrweiler

    È tempo di vendemmia, ma dopo l’alluvione del luglio scorso, catastrofe ambientale, sociale e umana che ha colpito la Germania, nel distretto dell’Ahrweiler si lavora alla ricostruzione grazie ad un grande progetto di solidarietà: protagonisti i #flutwein, i vini del fango, messi all’asta attraverso una piattaforma di crowdfunding che ha raccolto 4 milioni e mezzo…

  • Mastroberardino Vinery: dall’antica Pompei allo spazio con la NASA, in nome della ricerca.

    Mastroberardino Vinery: dall’antica Pompei allo spazio con la NASA, in nome della ricerca.

    A quasi trent’anni dal lancio della sperimentazione sulle tecniche di vinificazione nell’antica Pompei, l’azienda vitivinicola campana Mastroberardino è partner di un pioneristico progetto di ricerca in campo medico scientifico della Regione Campania ospitato dalla NASA e dalla Stazione Spaziale Internazionale. Al centro il vino e le sue potenziali proprietà terapeutiche per combattere l’osteoporosi.

  • L’anima di Ischia nel DNA di una famiglia di viticoltori: la storia di Lucia Monti e delle Cantine Tommasone

    L’anima di Ischia nel DNA di una famiglia di viticoltori: la storia di Lucia Monti e delle Cantine Tommasone

    Esiste un legame tra l’uomo e la propria terra così forte da imprimersi nel DNA, un nodo che si tramanda sottopelle, di generazione in generazione. Questo filo, questo cordone ombelicale mai reciso, nel momento giusto ti riporta ai luoghi di origine, anche se sei nato lontano dal suolo in cui i tuoi antenati sono cresciuti.…

  • In Italia si può lanciare uno spumante senza alcol oltre le polemiche? Ci prova Hofstatter

    In Italia si può lanciare uno spumante senza alcol oltre le polemiche? Ci prova Hofstatter

    Quando ho saputo del lancio di Steinbock Alcohol Free Sparkling, prima bollicina italiana dealcolata firmata da un grande brand, ho sorriso e ne ho ordinato subito una bottiglia pensando che un produttore coraggioso aveva finalmente gettato il sasso nello stagno e bisognava dargliene concretamente atto. Non mi ha spinto tanto la volontà di provarlo, è…